Terapia di gruppo e a mediazione artistica



Incontro con l’autrice Annica Cerino.

La dimensione del gruppo è per l’essere umano più naturale di quanto non lo sia quella individuale; quando nasce, egli si trova già inserito in una rete di relazioni e, crescendo, queste relazioni diventano più complesse ed entra a far parte di un numero sempre maggiore di gruppi.
Per questa ragione non può stupire l’interesse che la psicologia ha mostrato nei confronti del gruppo, al punto da costruirne alcuni per scopi terapeutici. Parlare di gruppi in psicologia vuol dire inoltrarsi su un terreno quanto mai ampio e complesso, nel quale si sovrappongono e contrappongono teorie differenti, che partono talvolta da premesse diametralmente opposte.
Ciò che hanno in comune tutte queste teorie, però, è la fiducia nella potenza terapeutica del gruppo.
Il presente lavoro mira a comprendere che cosa sia il gruppo in psicologia, come venga utilizzato e quali siano le sue reali potenzialità secondo alcuni degli approcci più importanti.

 


su prenotazione
Biblioteca Rosta Nuova tel. 0522585636

Ottobre 2022
LMMGVSD
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31       
« Set   Nov »
torna all'inizio del contenuto