LIBRI BANDITI. Per leggere senza stereotipi

Il progetto LIBRI BANDITI promuove il libro e la lettura come beni collettivi e sociali da condividere, di tutti e per tutti.

Il progetto è partito sabato 27 ottobre 2018 con un incontro di approfondimento dal titolo BIBLIOTECHE, LIBRI E CENSURE: COME MUOVERSI con Caterina Ramonda, bibliotecaria ed esperta di promozione della lettura ed Emilia Ficarelli, responsabile delle biblioteche di Carpi. L’incontro ha voluto far riflettere su quel che significhi davvero censura e sul lavoro quotidiano svolto nelle nostre biblioteche a favore dell’inclusione e nel rispetto della pluralità.

Il progetto prosegue con laboratori per bambini e attività nelle scuole di Novellara.

Bibliografia LIBRI BANDITI 0-6 anni.

Altri LIBRI BANDITI nella storia recente.